fbpx
CulturaAttualitàPizzaRistorazioneTrendy

Un aiuto digitale alla ristorazione

Nel settore economico-imprenditoriale, il termine Startup definisce una nuova azienda configurata su un modello temporaneo che ricerca capitali per sviluppare un modello di business ripetibile. Nato nel mondo delle imprese operanti nel settore Internet o nelle tecnologie dell’informazione, oggi il termine Startup contraddistingue realtà che operano in diversi ambiti. Nel corso del 2019, gli investimenti nel food-tech europeo si sono attestati a 2,3 miliardi di euro e sono ormai molto numerose le Startup che hanno immesso sul mercato iniziative a sostegno del mondo alimentare, dal food delivery (un servizio attivo oggi nel 93% dei centri urbani), a quelle del cibo healthy, per arrivare a quelle che propongono soluzioni indirizzate al mondo agro-alimentare di base. Poiché il mondo delle Startup è in continua e rapida evoluzione, risulta impossibile stilare una lista completa: abbiamo quindi fatto una selezione di 10 proposte tra quelle segnalate da economyup.it.

CLICK’N’PIZZA

Si tratta di un dispositivo realizzato da La Comanda, che si attacca al frigorifero di casa e consente di ordinare la pizza da casa con un click, attraverso un facile menu di personalizzazione. È una startup assolutamente Made in Italy, fondata da due innovatori nati a Milano e Cesena.

DELIVEROO

Tra i giganti della consegna a domicilio di cibo c’è Deliveroo, startup londinese sbarcata in Italia a fine 2015 che, dopo aver raccolto oltre 200 milioni di finanziamenti per sostenere la crescita, è entrato tra i principali player nazionali.

EDOAPP

È un’applicazione che guida l’utente nella scelta di prodotti salutari. Inquadrando con lo smartphone il codice a barre di un prodotto alimentare, Edoapp ne fornisce tutti i dettagli nutritivi, assegnando ad ogni prodotto un punteggio da 1 a 10 in relazione alle specifiche dell’utente.

LASTMINUTESOTTOCASA

Si autodefinisce la più grande community digitale antispreco e vede il proprio successo direttamente in parte correlato all’aumento della sensibilità su questo tema, ma soprattutto legato alla semplicità del proprio messaggio. Si tratta infatti di un portale che consente ai negozi con prodotti alimentari in scadenza di avvisare con un sms i cittadini della zona, consentendo agli utenti che ricevono il messaggio di acquistare il prodotto a condizioni molto vantaggiose.

MYCIA

Ancora una APP legata alla consegna a domicilio, ma con un’attenzione particolare per allergie e intolleranze alimentari. Con una geolocalizzazione estremamente dettagliata, questa APP mappa tutte le esperienze gastronomiche più interessanti situate nelle vicinanze degli utenti che vi navigano.

CORTILIA

È un aggregatore di agricoltori suddivisi in tanti mercati online, creati in base alla distanza e alla varietà dei prodotti offerti. Cortilia sfrutta un sistema di logistica all’avanguardia che combina il concetto di filiera corta con le migliori tecnologie disponibili, nel pieno rispetto della catena del freddo.

DISHCOVERY

Non lavora direttamente sui prodotti, ma sulla loro presentazione, offrendo ai ristoranti la possibilità di rendere i propri menù interattivi e digitali, traducendoli in tutte le lingue.

JUST EAT

È tra le aziende promotrici del moderno delivery, fondata nel 2000 dal danese Jesper Buch e divenuta ormai un punto di riferimento tra i leader del settore. Ha sede a Londra, dove è anche quotata in Borsa, ma opera in 13 Paesi. In Italia si è vista per la prima volta nel 2011 e negli anni successivi ha inglobato i marchi HelloFood e PizzaBo, assumendo l’attuale configurazione.

MYCOOKINGBOX

Cavalca un tema particolarmente seguito da un grande pubblico in questo momento: il servizio offre una confezione in cartoncino, che contiene, tutti gli ingredienti per un pranzo o una cena di qualità, con tipici piatti italiani. Questa è la ragione per cui questa APP si è guadagnata l’appellativo di essere uno chef in scatola.

SLUURPY

È una piattaforma che permette all’utente di avere sempre a portata di mano il menù del locale della propria città, o anche l’elenco completo dei locali d’asporto presenti nelle vicinanze, grazie alla funzione di geolocalizzazione automatica che rende immediata la fruibilità.

Potrebbe interessarti anche:

Altri articoli per:Cultura

Prossimo articolo:

0 %