Cultura

Una pizza è per tutti

Molto più di un semplice modo di dire

Correva l’anno 1947, quando all’agenzia pubblicitaria N.W. Ayer & Son, fu richiesto di coniare uno slogan da parte di un colosso dell’oreficeria che voleva lanciarsi sul mercato delle gemme e pietre. Fu così che la copywriter Frances Gerety partorì uno degli slogan pubblicitari di maggior successo nel mondo dell’advertising: “un diamante è per sempre”, in grado di identificare al meglio il concetto d’amore e di matrimonio per le famiglie americane. Uno slogan che ancora oggi viene ricordato e considerato dagli esperti di marketing un assoluto punto di riferimento della comunicazione pubblicitaria e ci ispira nella scelta dell’“inno alla pizza”. “Una pizza è per tutti” rappresenta un’affermazione reale e documentata da centinaia di ricerche sociali in tutto il mondo. Se è vero, infatti, che il cibo più diffuso è il riso, sfogliando le classifiche delle indagini effettuate in ogni parte del pianeta sul cibo più amato, troviamo sempre la pizza al primo posto, o comunque sul podio, anche nelle indagini più “campanilistiche” effettuate in luoghi molto lontani dall’Italia. In tutte le occasioni in cui ci imbattiamo in una pizza, che sia cotta tradizionalmente “au feu de bois” – per usare l’espressione transalpina- in un forno elettrico, in padella, fritta o in qualsiasi altro modo, ci troviamo in presenza di un alimento realizzato per scopi professionali o semplicemente per diletto, nei posti più disparati. Dobbiamo pensare a una pizza come ad un edificio, dove la base di acqua, lievito e farina costituisce le fondamenta e la maestria e creatività nella scelta e disposizione dei topping, la personalizzazione dei piani sovrastanti: quando si parla di pizza siamo di fronte a un infinito grattacielo, tante sono le combinazioni che si possono creare, mettendo in equilibrio o in armonica provocazione, tutti gli ingredienti che la natura mette a disposizione per esaltare il prodotto finale. In questo mondo non c’è nulla di più democratico di una pizza: possiamo essere certi che esiste una combinazione di gusti perfetta per ogni palato! A voi l’arte di saperla trovare.

Potrebbe interessarti anche:

Altri articoli per:Cultura